13 MOTIVI PER CUI L’INDIA TI STUPIRA’

Welcome to incredible India!

“Incredible India” è lo slogan usato dal Governo indiano in una campagna pubblicitaria e devo dire che non poteva trovare un aggettivo migliore per descrivere questo Paese che, voglia o non voglia, sicuramente non ti lascia indifferente.

Ecco tredici motivi per cui l’India ti stupirà e ti lascerà a bocca aperta.

13. Inizialmente attraversare la strada ti sembrerà un problema insormontabile; solo in un secondo momento capirai che l’unica soluzione è accollarsi ad una persona del posto e seguirla come se fossi la sua ombra.

foto-India-traffico-jaipur

12. Quando ti troverai nel bel mezzo di una calca di gente che balla scatenata musica techno seguendo un carro che trasporta il dio Ganesh ti sembrerà di stare ad un rave party piuttosto che ad una celebrazione religiosa.

11. Un passaggio in tuk tuk lo prenderai ancora in  considerazione se mai un giorno dovessi decidere di suicidarti.

10. Poco da fare, per la prima volta nella tua vita ti sentirai il vip della situazione. Quando starai per fotografare qualche meraviglioso scorcio, puntualmente un indiano ti chiederà di fare una foto assieme. E all’inizio una domanda ti sporgerà spontanea… Mi avranno scambiato per un personaggio famoso?

9. Il cibo ti lascerà letteralmente a bocca aperta, ma da quanto è piccante. Ricordati sempre di avere a portata di mano almeno un litro di acqua.

8. Lo spettacolo che si presenterà ai tuoi occhi aspettando il sorgere del sole da un ghat sul fiume Gange a Varanasi. La luce, i riflessi, i colori, le preghiere delle persone che si immergono nelle sue acque. Indescrivibile.

7. Se stai facendo un viaggio notturno in treno non servirà impostare la sveglia. A svegliarti ci penserà il venditore di bibite a bordo che passerà almeno una ventina di volte urlando a squarciagola “Chai, coffee, chai, coffee!”.

6. Ti stupiranno i colori che ti circondano, da quelli dei meravigliosi sari delle donne a quelli dei variopinti mercati delle spezie.

Kinari Bazar - foto India

5. L’arte di contrattare. Ogni dieci metri un astuto negoziante ti trascinerà dentro la sua bottega e cercherà di venderti qualsiasi tipo di mercanzia.

4. Le creme per sbiancare la pelle. Non è una bugia esistono sul serio. E pensi “Ma come, io faccio le lampade per abbronzarmi e loro si schiariscono la pelle?”.

3. I dettagli delle decorazioni dei palazzi ti lasceranno davvero a bocca aperta.

2. Finalmente capirai perché il tuo collega indiano leggeva tranquillamente il quotidiano durante le ore di lavoro. I camerieri dopo averti portato i piatti si siederanno al tavolo accanto a fumare e chiacchierare.

1. Gli unici segnali di divieto li troverai all’interno delle aree archeologiche e tra i vari divieti c’è quello di “Non sputare”.

foto-India

E tu… Sei mai stato in India? Cosa ti ha sbalordito di più?

Un piccolo favore.
Questo blog è nato con l’intento di diffondere la cultura del viaggio “zaino in spalla”.
Se l’hai trovato utile ed interessante potresti mettere “Mi Piace” su Facebook e condividere l’articolo?
In questo modo allargherai la sua utilità ad altri e contribuirai a sostenere questo blog.
Grazie di cuore.

Reply