BACKPACKING: COSA METTERE NELLO ZAINO

Ecco una lista di cose utili da portare in viaggio

Manca poco alla partenza ed è giunto il momento di preparare lo zaino!

Non nego che le prime volte non sapevo da che parte iniziare: quanto grande dev’essere? Cosa ci metto? E se dimentico qualcosa? Ed è così che finivo col farlo pesare 20 kg… Poi ho capito sulla mia pelle quanto sia importante rendere lo zaino il più leggero possibile, soprattutto in previsione di frequenti spostamenti sui mezzi pubblici.

Sono giunta alla conclusione che se hai passaporto e carta di credito hai praticamente tutto ciò che ti serve.

Se devi ancora comprarlo ti consiglio di dare un’occhiata alle offerte online, c’è sicuramente una vasta scelta di marche adatte a tutte le esigenze. E la sua dimensione? Io riesco a portare tutto il necessario in uno zaino da 70-80 litri max.

Anche se ti ho detto in cosa consiste il kit del viaggiatore versione “survivor” ora farò una lista di cose utili da portare se sei diretto in paesi tropicali in particolare nel sud-est asiatico. Normalmente le temperature sono alte anche quando piove, attorno ai 30-35°C, ma se si raggiungono zone montuose (ad es. Sapa in Vietnam o Pai in Thailandia), di notte la temperatura può scendere fino a 0-10°C.

Ma passiamo all’elenco delle cose utili:

1. Passaporto con eventuali visti e carta di credito (se vuoi stare tranquillo meglio averne due).
Come detto prima se hai queste due cose sicuramente “sopravviverai” perché in questi paesi si può trovare di tutto, o quasi, almeno nelle grandi città;
Backpacker-zainoinspalla cosa mettere nello zaino

2. Biglietto aereo, assicurazione di viaggio e fotocopie dei documenti che consiglio di salvare nello smartphone e in una cartella su Drive o Dropbox;

3. Uno zainetto da 15 litri da utilizzare durante le escursioni giornaliere o durante i tragitti con mezzi pubblici per tenere sempre con te le cose di valore poiché lo zaino più grande normalmente viene messo in stiva. Per proteggere il tuo bagaglio dalla sporcizia consiglio di portare un coprizaino e ti potrà tornare utile un marsupio portadocumenti da indossare sotto i vestiti.

4. Kit da viaggio per rendere più confortevoli gli spostamenti di lunga durata. Ecco in cosa consiste: mascherina, mp3, cuscino poggiatesta gonfiabile. In casi estremi, come fanno i soldati vietnamiti durante i loro viaggi notturni in treno, ci si può “arrangiare” creando delle amache con dei teli tra un sedile e l’altro oppure stendendosi direttamente a terra:)

Backpacker cosa mettere nello zaino
5. Sacco a pelo molto leggero e poco ingombrante da usare solo quando non ci si può proprio avvicinare alle lenzuola, quando si deve dormire per terra oppure ci si trova in zone montuose e la temperatura durante la notte scende parecchio.

6. Occhiali, lenti a contatto e medicinali vari che solitamente nelle grandi città, in particolare quelle più turistiche, si reperiscono facilmente ma, se hai necessità particolari, è meglio partire con una buona scorta.

7. Fotocamera, torcia da testa, adattatore, carica batterie, schede SD, batterie, ma anche in questo caso non si avrà difficoltà a comprarli sul posto.

Backpacker-zainoinspalla cosa mettere nello zaino

8. Idem per i vestiti. Non serve portare molti abiti dato che si trovano servizi “laundry” al costo di 1 dollaro al chilo (spesso è un servizio offerto dallo stesso ostello/guesthouse).

Ecco cosa porto con me normalmente:
– 2 pantaloni lunghi e leggeri (tipo leggings)
– 2 pantaloncini corti
– 6 magliette a maniche corte o canotte
– 6 mutande
– 1 paio di scarpe da trekking (di riserva)
– 1 poncho impermeabile
– 2 felpe
– 1 costume da bagno
– 1 pareo/sciarpa (che può tornare utile per coprirti le spalle durante la visita a luoghi sacri)
– infradito
– 1 asciugamano in microfibra.

Se hai in programma di trascorrere solo una parte del viaggio in luoghi montuosi e il tempo restante non vuoi portarti peso inutile o se dimentichi qualcosa… non disperare! Nei local market puoi comprare abiti (nuovi o di seconda mano) per pochi euro: per esempio nel sud-est asiatico acquisti una canotta con 2€, un giubbotto con 5€, pantaloncini con 50 centesimi e scarpe con 3€.

local market 7 eleven

9. Beauty case ma anche in questo caso non è necessario fare scorta di bottiglioni di docciaschiuma e shampoo: i local market o, nel caso di Thailandia e Vietnam le catene di supermercati (tipo 7 Eleven), sono ben forniti.

10. Avrai bisogno anche di tanto entusiasmo, tanta curiosità e tanta voglia di fare nuove esperienze… ma se stai leggendo questo blog sono certa che non te ne dimenticherai!

“Il sogno di ogni viaggiatore è di arrivare là dove nessuno è stato. Le valigie con cui si parte sono diverse da quelle con cui si torna.” Tiziano Terzani, Un’idea di destino (2014)”.

Tweet This

E tu cosa ritieni indispensabile mettere nello zaino? Hai qualche altro suggerimento?

Un piccolo favore.

Questo blog è nato con l’intento di diffondere la cultura del viaggio “zaino in spalla”.
Se l’hai trovato utile ed interessante potresti mettere “Mi Piace” su Facebook e condividere l’articolo?
In questo modo allargherai la sua utilità ad altri e contribuirai a sostenere questo blog.
Grazie di cuore.

Reply